TelefonoDove Siamo

Multitasking? Meglio di no.

Secondo una ricerca della University of London dedicarsi a più attività nello stesso momento riduce il quoziente intellettivo del nostro cervello. Il neuroscienziato Daniel J. Levitin sostiene che quando lavoriamo utilizzando in modo sistematico il contest switch, il rapido passaggio da un’azione a un’altra, provochiamo una drastica riduzione del glucosio ossigenato, indispensabile per la concentrazione. Ed è dimostrato da numerose ricerche come il multitasking riduca la produttività fino al 40%.
Questo vale anche e soprattutto nello studio. La nostra concentrazione richiede un grande impiego di energia, che non possiamo permetterci di disperdere cercando di portare a termine più compiti contemporaneamente, oppure distraendoci troppo spesso rispondendo, ad esempio, ai messaggi sul cellulare, mentre ripassiamo la lezione.
Siamo programmati per fare bene una cosa alla volta, come spiega una ricerca dell’Università di Stanford del 2009, ed è fondamentale imparare a dedicare la nostra piena attenzione ad un obiettivo per volta. Può sembrare una sfida impossibile, dato che siamo quotidianamente bombardati da stimoli, siamo costantemente iperconnessi e viene spesso incoraggiato un modello che ci vede impegnati su più fronti, come se essere multitasking fosse un valore aggiunto anziché una perdita di risorse e attenzione.
Ma dobbiamo tenere presente un dato importante: i danni provocati da questa modalità sono permanenti. Il nostro cervello diventa progressivamente meno portato all’empatia e al controllo delle emozioni, capacità fondamentali per poter prendere decisioni efficaci e comprendere la realtà che ci circonda. Ce lo dice la scienza.

Carlotta Pizzi è pedagogista, educatrice e formatrice specializzata in consulenza e progettazioni educative. Ha pubblicato diversi articoli per la rivista “Infanzia” del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, si occupa di corsi di formazione, percorsi educativi e sviluppo di competenze trasversali.

www.linkedin.com/in/carlotta-pizzi/

By |2020-01-15T15:39:09+00:00gennaio 15th, 2020|Educational|0 Comments

Lavoriamo con le persone per le persone.
Il nostro lavoro parte dall’ascolto, attraverso la ricerca continua e il contributo di diverse competenze, arriva a creare progetti “su misura”.
Non è certo la strada più facile da percorrere, ma è quella in cui crediamo.

Loading...